E’ ormai uscito da quasi tre anni ma la sua leggenda ed i suoi colpi di scena restano sempre presenti nella storia del cinema odierno. E’ quella di uno strano giallo molto coinvolgente, la storia di cui vorrei parlarvi oggi, sì parlo di Predestination.

Trama

Spiegarla non è di sicuro il più facile dei compiti ma detto in parole povere il film racconta, per la prima metà, della vita del nostro protagonista e nella seconda parte viene approfondito l’argomento poliziotti temporali che come potete immaginare sono uno speciale corpo di polizia segreta che viaggia nel tempo per prevenire i gravi reati. Ci troviamo nel 1985, quattro anni dopo l’invenzione della macchina del tempo, le regole del tempo sono poche e ben concise:”Fare un salto di oltre 53 anni dal punto zero comporta forti rischi, compiere salti illegali, ovvero inutili rispetto ai doveri da poliziotti, creano ulteriori rischi dato che viaggiare troppo nel tempo fa male.”

Cosa ne penso

Come ho già accennato i colpi di scena sono molti e davvero interessanti, il progredire della storia ci fa unire dei piccoli tasselli che alla fine sembra così evidentemente ovvi ma che, stranamente, non ci eravamo riusciti a pensare prima. E’ interessante e coinvolgente ci lasciamo introdurre nella storia di John  senza nemmeno volerlo, per farvi un esempio, avevo messo questo film perchè avevo voglia di vedere qualcosa in stile Sci-Fi senza l’intenzione di guardarlo attentamente ma solo per avere qualcosa “in sottofondo”, inconsciamente lasciai perdere i social e il resto che stavo facendo perchè il film mi aveva preso molto.

Conclusione

Il film mi sembra completo e in un certo modo avvincente assolutamente consigliato dato il mio 82/100. Spero di avervi fatto capire quale film dovete vedere il prossimo Sabato sera. Al prossimo articolo! Con affetto, Eich


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai alla barra degli strumenti